Numero 46 -


Acconti e caparre nelle compravendite

È possibile che, contestualmente alla stipula di un contratto di compravendita, venga previsto il versamento da parte dell’acquirente di una somma in denaro. Tale importo può essere qualificato ai fini fiscali e civilistici in modo diverso, a seconda dei casi, come acconto (anticipo) o come caparra . In particolare, nel settore della compravendita immobiliare , la dazione della caparra confirmatoria in sede di preliminare sconta l’imposta di registro dello 0,50% , mentre per l’ acconto , qualora la compravendita sia assoggettata a imposta di registro, si rende applicabile...

Roberta Braga

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader