Numero 1 -


Cfc e operazioni con imprese «black list»

Per le Cfc il Legislatore precisa che si considerano a fiscalità privilegiata quei Paesi in cui il livello di tassazione è inferiore al 50% rispetto a quello applicato in Italia. Inoltre, viene revisionata la black list da utilizzare per individuare i Paesi nei quali sono localizzate le imprese le cui operazioni non sono deducibili ai sensi dell’art. 110, co. 10, D.P.R. 917/1986 [CFF5210] . Lo scopo è quello di considerare Paradisi fiscali solo quegli Stati con i quali non è previsto un adeguato scambio di informazioni .

Gioacchino Pantoni,
Claudio Sabbatini, Nicola Dell'Isola e Roberto Pasquini

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader