Numero 24 -


Raddoppio dei termini per violazioni penali

Il raddoppio dei termini per l’ accertamento in presenza di violazioni che comportano l’obbligo di denuncia per reati tributari venne introdotto qualche anno fa al fine di rendere ancora esperibili le attività di rettifica degli uffici fiscali in presenza di vicende di tipo penale, soggette a un più ampio termine di prescrizione (6 ovvero 8 anni a seconda dei reati). Con il decreto «certezza del diritto» ( D.Lgs. 5.8.2015, n. 128 [CFF6974] ), attuativo della legge delega n. 23/2014, è stata modificata la disciplina del raddoppio dei termini,...

Fabio Carrirolo

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader