Numero 1 -


Web tax e stabile organizzazione

I n attesa dei decreti attuativi, si analizzano gli aspetti principali della nuova imposta sulle transazioni digitali relative a prestazioni di servizi effettuati tramite mezzi elettronici (cd. web tax): l’imposta è dovuta se si superano le 3.000 transazioni annue ed è trattenuta dai committenti che pagano il servizio. La misura dell’imposta è del 3% calcolata sui corrispettivi, al netto dell’Iva, di tali prestazioni. Lo scopo del legislatore è quello di intercettare quelle imprese, spesso multinazionali estere, che – operando con il web – sfuggono con...

Fabio Ciani
e Antonio Lanotte

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader