Numero 46 -


Reverse charge per operazioni inesistenti

L’art. 6, co. 9-bis. 3, D.Lgs. 18.12.1997, n. 471 prevede che, se il cessionario o il committente applica l’ inversione contabile (reverse charge) per operazioni esenti , non imponibili o comunque non soggette a imposta, in sede di accertamento devono essere espunti sia il debito che la detrazione registrati nelle liquidazioni Iva . Per quanto riguarda le operazioni inesistenti , si sono registrati orientamenti difformi tra loro: secondo l’orientamento della Corte di Cassazione, manifestato da ultimo con la Sentenza Cass. 17.1.2018, n. 958, deve ritenersi legittimo il...

Fabio Carrirolo

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader