Numero 42 -


Rimanenze di magazzino

La recente Ordinanza 16276/2019 della Cassazione consente di fare il punto sulla questione della legittimità dell’accertamento induttivo in caso di omessa indicazione nell’inventario delle rimanenze di magazzino raggruppate per categorie omogenee , irregolarità che, secondo il Fisco, rende la contabilità inattendibile , consentendo quindi una rettifica sulla base di presunzioni « semplicissime ». La problematica richiama in qualche modo quella delle differenze inventariali, a cui si farà accenno a margine della trattazione principale.

Alessandro Borgoglio

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader