Numero 23 -


Rivalutazione di terreni e partecipazioni

Il decreto "Rilancio" prevede per le persone fisiche e le società semplici la possibilità di procedere alla rivalutazione del valore delle partecipazioni non negoziate e dei terreni, sia agricoli che edificabili, per i beni posseduti alla data del 1° luglio 2020 (l'ultima proroga era stata disposta dalla legge di Bilancio 2020). L'imposta sostitutiva è dovuta nella misura dell'11 per cento e può essere rateizzata fino a un massimo di 3 rate annuali di pari importo, a decorrere dal 30 settembre 2020. Entro questa data vanno effettuati anche la redazione e il giuramento della perizia.

Federico Gavioli

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader