Numero 35 -


Rivalutazione di beni d'impresa e partecipazioni

Il decreto «Agosto» prevede, a favore di società di capitali ed enti commerciali che non adottano i principi contabili internazionali, la possibilità̀ di effettuare la rivalutazione di beni d'impresa e partecipazioni risultanti dal bilancio dell'esercizio in corso al 31 dicembre 2019, versando sul maggior valore attribuito un'imposta sostitutiva. La rivalutazione dev'essere eseguita nel bilancio o rendiconto dell'esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019.

Federico Gavioli

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader