Numero 44 -


Acquisti intra-Ue degli enti non commerciali

Allo scopo di evitare distorsioni concorrenziali legate alla circostanza che gli enti non commerciali sono spesso di non piccole dimensioni, gli acquisti intracomunitari di beni realizzati da tali organizzazioni sono in linea generale soggetti ad Iva . Pertanto, ai fini della tassazione degli scambi intracomunitari , gli enti non commerciali (enti non soggetti passivi) sono assimilati ai soggetti passivi, fatta eccezione per quelli non titolari di partita Iva , i quali si considerano privati consumatori fino ad una soglia di acquisti intracomunitari pari a € 10.000 annui (salva la...

Francesco D'Alfonso

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader