Esterometro: divieto per le prestazioni sanitarie a non residenti

Con la Risposta Interpello n. 327 dello scorso 1° agosto , l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti relativi al trattamento delle prestazioni sanitarie , in particolare stabilendo il divieto di invio dei dati all’ esterometro per le prestazioni sanitarie verso soggetti non residenti (art. 11, co. 1, lett. a), L. 27 luglio 2000, n. 212).

Michela Zampiccoli

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader