COMMENTI

Revisione del contenzioso e del processo tributario

Con l’art. 9, D.Lgs. 156/2015, il legislatore apporta numerose modifiche alla disciplina del contenzioso tributario, a tal fine novellando il D.Lgs. 546/1992 , che reca norme sul processo tributario.  La norma in commento dà attuazione all’art. 10 della legge di delega fiscale, la quale reca, in primo luogo, la delega per il rafforzamento della tutela giurisdizionale del contribuente, da perseguire sia mediante la razionalizzazione dell'istituto della conciliazione nel processo tributario, anche in un’ottica di deflazione del contenzioso, sia tramite l’incremento della funzionalità della giurisdizione tributaria. A tal proposito proprio il successivo art. 11 del citato D.Lgs. 156/2015, reca norme sulla funzionalità della giurisdizione tributaria , modificando il D.Lgs. 545/1992, relativo all'ordinamento degli organi speciali di giurisdizione tributaria. La norma interviene, principalmente, sulla distribuzione territoriale dei componenti delle commissioni tributarie; sull’eventuale composizione monocratica dell’organo giudicante , sull’attribuzione e la durata, anche temporanea e rinnovabile, degli incarichi direttivi ; sui criteri di determinazione del trattamento economico spettante ai componenti delle commissioni tributarie.

loader