COMMENTI

Ultime novità dall’Inps per imprese e liberi professionisti

L’articolo prende in esame le principali novità Inps rivolte a imprese e liberi professionisti. Nello specifico diamo largo spazio al Messaggio Inps 22.2.2016, n. 804, Messaggio Inps 23.2.2016, n. 853 e Circolare Inps 16.2.2016, n. 32. Il Messaggio Inps del 22 febbraio 2016, n. 804 illustra il contenuto della disposizione normativa di cui all’art. 3, co. 6, D.Lgs. 8/2016 che ha depenalizzato parzialmente il reato di mancato versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali . Dal 6 febbraio u.s., non è più perseguibile penalmente l’omesso versamento, fino ad un massimo di € 10.000 annui, delle ritenute previdenziali operate dal datore di lavoro ai lavoratori dipendenti. L’Inps e l’Agenzia delle Entrate hanno sottoscritto uno specifico protocollo d’intesa finalizzato a contrastare le frodi contributive/fiscali e, in particolare, attraverso l’ incrocio delle rispettive banche dati, l’istituzione di tavoli tecnici congiunti a livello nazionale e regionale e la pianificazione di controlli da svolgersi in modo coordinato sulla base di nuove metodologie di analisi ed elenchi di situazioni anomale condivise, il crescente fenomeno delle compensazioni fraudolente tra crediti e debiti. L’ Istituto previdenziale , da ultimo, con il Messaggio del 23 febbraio 2016, n. 853 ha fornito alle proprie strutture territoriali le prime istruzioni operative . In ultima analisi vengono affrontate le novità contenute nella Circolare Inps n. 32 del 16 febbraio che offre indicazioni in merito all'incentivo all’assunzione di giovani ammessi al programma Garanzia giovani a seguito dell'emanazione del decreto direttoriale del Ministero del Lavoro n. 385/II/2015 del 24 novembre 2015.

loader