RUBRICHE

L'ADEMPIMENTO DELLA SETTIMANA

Nuovo Modello Iva TR

Il Provv. Agenzia Entrate 21.3.2016 ha approvato, con le relative istruzioni, il nuovo Mod . Iva TR , utilizzabile a partire dal credito maturato nel primo trimestre 2016 per la richiesta di rimborso o di l’utilizzo in compensazione orizzontale del credito Iva dei primi tre trimestri dell’anno. Il nuovo modello TR sostituisce quello approvato con il Provv. 20.3.2015 ed è stato approvato per adeguarne la struttura ed il contenuto alle novità Iva in vigore dal 2016 , in particolare quelle relative alla nuova aliquota Iva del 5% applicabile alle prestazioni socio-sanitarie, educative ed assistenziali rese da cooperative sociali (L. 208/2015, Legge di Stabilità per il 2016) e alle nuove percentuali di compensazione applicabili alle cessioni di bovini e suini vivi, rispettivamente elevate al 7,65% e al 7,95% (D.M. 26.1.2016).

COMMENTI

Detassazione dei premi di produttività

L’ art. 1, co. 182-189, L. 28.12.2015, n. 208 (Legge di Stabilità 2016), dopo la sospensione nell’anno 2015 per mancanza di risorse finanziarie, reintroduce con riferimento al periodo di imposta 2016 l’applicazione della disciplina in materia di detassazione dei premi di rendimento corrisposti ai lavoratori dipendenti . L’agevolazione consiste, nei limiti ed alle condizioni normativamente stabilite, nella detassazione dei redditi di lavoro dipendente derivanti dalla percezione di premi di rendimento per incremento della produttività . Tali somme, in particolare, sono assoggettate ad un’ imposta sostituiva delle imposte sui redditi e delle addizionali regionali e comunali fissata nella misura del 10% .

Lettura e analisi critica del bilancio

In situazioni di crisi economica diffusa, appare fondamentale monitorare la situazione economica , patrimoniale e finanziaria delle imprese ; ciò in quanto occorre verificare la conservazione delle condizioni di equilibrio , in un’ottica di medio-lungo termine , presupposto imprescindibile per mantenere le condizioni di continuità aziendale . A tal fine è importante saper leggere in maniera critica il bilancio di esercizio per poi addentrarsi in un’ analisi più approfondita con l’utilizzo degli indici di bilancio . Il presente lavoro vuole offrire alcuni spunti per una prima analisi dei bilanci aziendali da parte degli stakeholder esterni , che dispongono esclusivamente dei bilanci depositati al Registro delle imprese. L’attenzione sarà riservata alle imprese non quotate che adottano i Principi contabili nazionali .

Irap e medici «intramoenia»

In materia stipendiale, l’Asl non può procedere a trattenute a titolo di Irap nei confronti dei medici ospedalieri per l’ attività libero professionale intramoenia svolta presso l’Azienda sanitaria locale. Il reddito inerente l’Alpi – attività libero professionale intramoenia – è assimilabile al reddito da lavoro dipendente . Il soggetto passivo dell’Irap è solo l’Asl la quale, non potendo sopportare costi per l’Alpi, ha l’obbligo di determinare – tramite il Direttore generale – le tariffe del servizio e così traslare gli oneri dell’imposta sui pazienti e non sui medici. L’ onorario del medico è concordato e non è modificabile unilateralmente dalle parti. Resta esclusa la possibilità giuridica di trasferire la qualità di sostituto di imposta dall’Asl ai medici, essendo questi estranei al rapporto tributario, trattandosi di meri subordinati del sostituto di imposta Irap. Sono i principi stabiliti dalla Corte di Cassazione nella Sentenza 79/2016 .

Delega di firma degli avvisi di accertamento

La Corte di Cassazione, con la pronuncia 9.11.2015, n. 22800 ha stabilito che l'art. 42, co. 1, D.P.R. 600/1973 [CFF6342] prevede la delega amministrativa per singoli atti . Inoltre, per la stessa, la contestazione può essere sollevata anche in forma generica . Non solo, per la Corte di Cassazione 9.11.2015 n. 22803 non risulta decisiva la modalità di attribuzione della delega che può essere conferita o con atto proprio o con ordine di servizio, purché venga indicato, unitamente alle ragioni della delega (ossia le cause che ne hanno resa necessaria l'adozione, quali carenza di personale, assenza, vacanza, malattia, ecc.) il termine di validità ed il nominativo del soggetto delegato . Pertanto, sono almeno tre i requisiti necessari che deve possedere la delega in questione.

loader