COMMENTI

Unico persone fisiche 2016: principali novità

Con provvedimento del Direttore Generale dell’Agenzia delle Entrate del 29 gennaio 2016 è stato approvato il modello di dichiarazione « Unico 2016-PF », con le relative istruzioni, che le persone fisiche devono presentare nell’anno 2016, per il periodo d’imposta 2015 , ai fini delle imposte sui redditi e dell’imposta sul valore aggiunto.  Tra le principali novità che si riscontrano nel modello approvato troviamo il credito d’imposta per le erogazioni liberali destinate alle scuole ( school bonus ), il cd. patent box per i redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno, brevetti industriali e marchi d’impresa. Entra in dichiarazione il nuovo regime forfetario per gli esercenti attività d’impresa, arti e professioni. Dall’anno d’imposta 2015, questi soggetti infatti possono optare per il regime forfetario di determinazione del reddito. Resta salva comunque la possibilità per chi ha avviato una nuova attività nel 2015 di avvalersi della proroga del regime fiscale di vantaggio previsto per l’imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità .

loader