COMMENTI

Studi di settore e Gerico 2016

È uscito Gerico 2016 (versione 1.0.0 del 12/04/2016) il software che consente il calcolo della congruità, tenuto conto della normalità economica, della coerenza economica e dell'effetto dei correttivi «crisi», per i 204 studi di settore applicabili per il periodo d'imposta 2015. Sono disponibili già dal 29 gennaio scorso, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, i modelli e le istruzioni ufficiali agli studi di settore da allegare ad Unico 2016 con riferimento al periodo d’imposta 2015. È stato pubblicato sul sito internet delle Entrate anche il Provvedimento (prot. n. 53376/2016) a firma del direttore dell’Agenzia che fissa le regole per poter accedere al regime premiale per l’anno 2016. Fra le novità di quest’anno si rileva l’eliminazione dell’obbligo di presentare i modelli Ine (Indicatori di normalità economica per i soggetti esonerati dagli studi) e il modello di comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore per i contribuenti che hanno cessato l’attività nel corso del periodo d’imposta o che si trovano in liquidazione ordinaria. Da segnalare anche l’introduzione nei righi F18 (campo 6) e F20 (campo 3) dei modelli dei dati contabili previsti per le imprese e G11 (campo 3) e G12 (campo 2) per i professionisti, degli appositi riquadri destinati alla gestione della maggiorazione del 40% dei canoni di locazione finanziaria e degli ammortamenti.

Elenco di tutti gli argomenti

loader