COMMENTI

Modello Irap 2016

Con il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate 29.1.2016 sono stati approvati, con le istruzioni (successivamente modificate dal Provvedimento 5.5.2016), il Modello Irap 2016 che persone fisiche (quadro IQ), società di persone (quadro IP), società di capitali (quadro IC), enti non commerciali (quadro IE) ed Amministrazioni pubbliche (quadro IK) devono utilizzare per la dichiarazione ai fini Irap per l’anno d’imposta 2015 ; il Provvedimento 15.2.2016 ha approvato le specifiche tecniche per l’invio telematico del modello 2016. I contribuenti non obbligati alla presentazione della dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi devono presentare la dichiarazione Irap in forma autonoma e non unendola al frontespizio del Modello Unico. Anche la dichiarazione Irap autonoma per le persone fisiche , le società semplici , le S.n.c. e le S.a.s. nonché per le società ed associazioni equiparate deve essere presentata «a regime», esclusivamente in via telematica , entro il 30 settembre dell’ anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta. Per i soggetti Ires e per gli enti commerciali e non commerciali (tra cui gli enti pubblici), il termine è differito all’ultimo giorno del nono mese (era il settimo mese) successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta. Tra le novità della dichiarazione Irap 2016 vi sono, in particolare, quelle relative al quadro IS , in cui sono stati inseriti nuovi righi/caselle nelle sezioni I e XI e la nuova sezione Sezione XVII, e quella riguardante la struttura del rigo riservato alle «Altre variazioni in aumento» e «Altre variazioni in diminuzione» presente nei quadri IQ , IP , IC e IE .

Elenco di tutti gli argomenti

loader