COMMENTI

«Patent box»

I co. 37 a 45 dell’art. 1 della Legge di Stabilità 2015 (L. 190/2014) , come modificati e integrati dal D.L. investment compact (D.L. 3/2015 ) e dalla Legge di Stabilità per il 2016 ( L. 208/2015), hanno previsto un regime opzionale di tassazione agevolata ( c.d. patent box ) per i redditi derivanti dall’utilizzo e/o dalla concessione in uso o dalla cessione di alcuni beni immateriali. Con il D.M. 30.7.2015 sono state definite le procedure operative per l’adesione del regime agevolato. Con il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 10.11.2015 (Prot.n. 144042)  è stato previsto, per coloro che volessero fruire dell’agevolazione c.d. patent box per il 2015 , la necessità di esercitare l’opzione, attraverso l’apposito modello, entro il periodo d’imposta in cui ha inizio il regime di tassazione agevolata.  Dunque la tassazione agevolata per i redditi collegati agli intagibles  nel 2015 era subordinata all’invio, entro il 31 dicembre 2015, del modello « Opzione per il regime di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall'utilizzo di beni immateriali ». Con il Provvedimento del 1.12.2015 , n. 154278 , sono state definite le istruzioni operative per l’ accesso alla procedura di accordo preventivo. Con la C.M. 36/E/2015, l’Amministrazione Finanziaria ha fornito i primi chiarimenti per l’adesione al regime agevolato c.d. Patent box.

Elenco di tutti gli argomenti

loader