COMMENTI

Assegnazione agevolata dei beni ai soci

Con la circolare 1° giugno 2016, n. 26/E , l’Agenzia delle Entrate ha fornito i chiarimenti in merito all’assegnazione e alla cessione agevolata di beni ai soci, alla trasformazione in società semplici e all’estromissione dei beni dell’imprenditore individuale alla luce delle importanti novità introdotte dalla legge di Stabilità 2016, veicolata nella L. 28 dicembre 2016, n. 208.  La corposa circolare delle Entrate analizza nel dettaglio la particolare casistica che si può prospettare al soggetto interessato in questa particolare agevolazione, fornendo utili chiarimenti relativamente agli enti non commerciali e le società residenti che non hanno una stabile organizzazione, ai casi di fusione o di scissione, al caso in cui la società risulti titolare della nuda proprietà.  Precisazioni sono fornite in merito all’applicazione delle imposte indirette con riferimento in particolare all’Iva, all’imposta di registro, alle imposte ipotecarie e catastali.

Elenco di tutti gli argomenti

loader