COMMENTI

Ultime novità dall'Inps in materia di lavoro

Con la circolare n. 99 del 13 giugno 2016 , l’Inps ha fornito le istruzioni operative per usufruire dell’incentivo, variabile in funzione della capacità lavorativa del soggetto collocato al lavoro, previsto in favore dei datori di lavoro che provvedono ad assumere, dal 1° gennaio 2016, personale con disabilità. A seguito dell’autorizzazione, l’incentivo può essere fruito dal datore di lavoro mediante conguaglio nelle denunce contributive mensili o, nel caso di datori di lavoro agricoli che operano con il sistema DMAG, trimestrali. L’Inps, con la circolare n. 129 del 13 luglio 2016 , comunica che per effetto dell’art. 22, D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151 a partire dal 24 settembre 2015, anche ai casi di impiego di lavoratori subordinati «cd. Irregolari» devono essere applicate le sanzioni civili previste dalla lett. b), co. 8, dell’art. 116, L. 23 dicembre 2000, n. 388. L’Istituto di previdenza precisa che i datori di lavoro che hanno provveduto al versamento di somme a titolo di sanzioni erroneamente calcolate secondo la L. 183/2010, hanno diritto al rimborso, nei limiti della differenza tra quanto versato e quanto dovuto nella misura sopra descritta. Il quadro normativo e regolamentare riferito al procedimento amministrativo di concessione della nuova Cassa Integrazione guadagni ordinaria (CIGO) è stato completato con la pubblicazione, sulla G.U. del 14 giugno 2016, del decreto ministeriale del 15 aprile 2016 n. 95442. La circolare n. 139 del 1° agosto 2016 , fornisce le istruzioni amministrative per l’esame delle domande di concessione dei trattamenti di integrazione salariale ordinaria. Il messaggio n. 2554 dell’8 giugno 2016 , fornisce, infine, le istruzioni operative per effettuare il recupero degli sgravi contributivi previsti ai sensi dell'art. 1, co. 114, Legge di Stabilità 2015, in favore dei datori di lavoro che hanno assunto fino al 31.12.2012 i lavoratori della cosiddetta «piccola mobilità».

loader