COMMENTI

Novità Inps

Con la Circolare 9.9.2016 , n. 176 l’Inps illustra la disciplina del Fondo di integrazione salariale di cui al D.M. 3.2.2016, n. 94343. Il Fondo, dall’1.1.2016, assicura una tutela in costanza di rapporto di lavoro ai lavoratori di datori di lavoro che occupano mediamente più di 5 dipendenti , appartenenti a settori, tipologie e classi dimensionali non rientranti nell’ambito di applicazione della cassa integrazione guadagni ordinaria e straordinaria e che non hanno costituito Fondi di solidarietà bilaterali . La Circolare Inps 22.9.2016, n. 180 , riepiloga le principali caratteristiche dell’ incentivo per i datori di lavoro che assumono, con contratto di lavoro a tempo indeterminato , lavoratori fino a 29 anni di età e in possesso di determinati requisiti ed informa dell’avvio di una serie di verifiche amministrative e/o ispettive a campione, in ordine alla legittimità e alla misura degli importi posti a conguaglio nelle denunce contributive mensili. L’Inps, con il Messaggio 24.10.2016, n. 4269 , chiarisce che non è dovuto nessun ticket di licenziamento nell'anno 2016 per le cessazioni di lavoro seguite a cambi d'appalto e per le interruzioni dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato nel settore edile per chiusura dei cantieri . L’esenzione dal pagamento riguarda anche i datori di lavoro che hanno effettuato licenziamenti dall’1.1.2016 al 26.2.2016. Nel messaggio vengono altresì fornite le istruzioni operative per la compilazione dei modelli Uniemens e per il recupero del contributo eventualmente pagato prima della pubblicazione del messaggio. Il Messaggio 4.11.2016, n. 4429, porta a conoscenza del personale ispettivo il contenuto della Nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, prot. n. 2013737 del 2/11/2016. La nota ministeriale fornisce le prime risposte ai quesiti inerenti al nuovo obbligo di comunicazione delle prestazioni di lavoro accessorio previsto dal D.Lgs. 185/2016.

Elenco di tutti gli argomenti

loader