COMMENTI

IVA

Saldo Iva 2015: versamento entro il 16 marzo 2016

In generale il versamento del saldo Iva relativa all’anno d’imposta 2015 deve essere effettuato entro il 16 marzo, anche se, nell’ipotesi di presentazione unificata con il modello Unico, il versamento può essere differito alla scadenza prevista per il versamento delle imposte dovute in base alla dichiarazione. Inoltre l’imposta dovuta può essere rateizzata in rate di pari importo entro e non oltre il 16 novembre 2016. Se, però, l’Iva risultante dalla dichiarazione annuale non è a debito ma a credito per il contribuente, le vie di utilizzo sono sostanzialmente tre: in detrazione, in compensazione e richiesta a rimborso. Mentre nel primo caso l’utilizzo è libero, negli altri due casi sono presenti una serie di limitazioni collegate all’ammontare, alla presenza di debiti iscritti a ruolo scaduti e alla causale dell’eventuale rimborso.

Elenco di tutti gli argomenti

loader