RUBRICHE

L'ADEMPIMENTO DELLA SETTIMANA

IVA

Dichiarazioni d'intento

l Provv. dell’ Agenzia delle Entrate 2.12.2016 , n. 213221 ha introdotto importanti modifiche al modello di dichiarazione di intento . Nel nuovo modello è stata eliminata la possibilità di indicare nella dichiarazione di intento il periodo di validità della stessa «da… a…». Il sito dell’Agenzia delle Entrate dedica, peraltro, una pagina intera 1 alla normativa in vigore legata alle operazioni connesse alle dichiarazioni d’intento, offrendo un servizio di monitoraggio per i fornitori degli esportatori per verificare in qualsiasi momento se l’esportatore con cui si stanno rapportando abbia effettuato correttamente la comunicazione dovuta all’Agenzia delle Entrate.

Trasparenza e consolidato

A seguito della conversione ad opera della L. 1.12.2016, n. 225 del D.L. 22.10.2016, n. 193 , le opzioni di cui al D.P.R. 22.12.1986, n. 917 (fra cui regime di trasparenza e consolidato fiscale ) si rinnoveranno tacitamente a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello in corso al 31.12.2016, mentre la revoca del regime opzionale avverrà secondo gli stessi termini e le stesse modalità con cui l'opzione è stata espressa.

COMMENTI

Super ammortamento e iper ammortamento

La Legge di Bilancio 2017 (L. 11.12.2016, n. 232 - S.O. n. 57 alla G.U. 21.12.2016, n. 297) proroga l’ aumento del 40% delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione di beni strumentali introdotto dalla Legge di Stabilità per il 2016 a fronte di investimenti in beni materiali strumentali nuovi , nonché per quelli in veicoli utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell' attività dell' impresa (cd. super ammortamento ). L’ agevolazione è prorogata con riferimento alle operazioni effettuate entro il 31.12.2017 ovvero sino al 30.6.2018 , a condizione che detti investimenti si riferiscano ad ordini accettati dal fornitore entro la data del 31.12.2017 e che, entro la medesima data, sia anche avvenuto il pagamento di acconti in misura non inferiore al 20% . La stessa legge istituisce una nuova misura di maggiorazione del 150% degli ammortamenti su beni ad alto contenuto tecnologico (cd. iper ammortamento ).

L'omessa riassunzione consolida l'atto di accertamento

Ai sensi dell'art. 63, D.Lgs. 546/1992 [CFF4714] , quando la Corte di Cassazione rinvia la causa alla Commissione tributaria provinciale o regionale la riassunzione deve essere fatta nei confronti di tutte le parti personalmente entro il termine perentorio di 6 mesi (antecedentemente alle modifiche apportate dal D.Lgs. 156/2015, 1 anno) dalla pubblicazione della sentenza nelle forme rispettivamente previste per i giudizi di primo e di secondo grado in quanto applicabili. Se la riassunzione non avviene entro il termine di cui sopra o si avvera successivamente ad essa una causa di estinzione del giudizio di rinvio l'intero processo si estingue. Analizziamo, quindi, le problematiche connesse, alla luce delle modifiche apportate dal D.Lgs. 156/2015, avvalendoci del supporto giurisprudenziale.

loader