RUBRICHE

DIGITALIZZAZIONE DELLA PROFESSIONE

Fatturazione elettronica: la parola alle Entrate

Lo scorso 3 ottobre, in audizione alla Commissione Finanze della Camera, il neo Direttore delle Entrate, Antonino Maggiore, parlando della fatturazione elettronica, ha spiegato gli obiettivi cardine della sua introduzione, prevista dal D.Lgs. 5.8.2015, n. 127, fornendo anche alcuni chiarimenti. L’Agenzia delle Entrate ha evidenziato il lavoro che dal canto suo ha costantemente svolto per permettere l’ introduzione generalizzata della fatturazione elettronica dall’1.1.2019 .

L'ADEMPIMENTO DELLA SETTIMANA

Conai

Il Conai, nato come strumento per stimolare e gestire il riciclo dei rifiuti di imballaggi , conta quasi un milione di imprese aderenti al consorzio . Molti sono gli obblighi operativi per gli operatori economici, che vanno dalle indicazioni da fornire in fattura agli adempimenti dichiarativi periodici. Si evidenziano i principali adempimenti relativi agli imballaggi « consumati » (prodotti e ceduti) nel territorio nazionale.

COMMENTI

Spese sanitarie deducibili e detraibili

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato nel proprio sito il documento « Le agevolazioni fiscali sulle spese sanitarie », in cui focalizza la propria attenzione sulla categoria « spese sanitarie », evidenziando le diverse tipologie che è possibile riportare nella propria dichiarazione dei redditi . Nel fare ciò prende le mosse da due precedenti e importanti circolari, ossia la C.M. 4.4.2017, n. 7/E con la quale sono state forniti istruzioni e chiarimenti per compilare correttamente la dichiarazione dei redditi e per l’apposizione del visto di conformità da parte dei Caf e dei professionisti abilitati , offrendo un quadro completo delle spese e degli oneri che danno diritto a detrazioni , deduzioni e crediti d’imposta , e la C.M. 27.4.2018, n. 7/E con la quale sono state aggiornate le informazioni sugli oneri e le detrazioni , fornendo nuovi chiarimenti sulle novità normative e interpretative intervenute nel 2017. Il vademecum delle Entrate contiene le diverse tipologie di spese e per ciascuna di esse sono specificati tutti i documenti che è necessario esibire all’intermediario che predispone e invia la dichiarazione o che devono essere conservati per eventuali controlli dell’Agenzia.

Premi Inail per attività istituzionale

I premi Inail sono deducibili dalla base imponibile Irap anche se determinata sulla base del metodo retributivo per le attività istituzionali degli enti non commerciali pubblici e privati . Questo principio deriva dall’ innovativa interpretazione della Corte di Cassazione con sentenze del 2017, ma al momento la modulistica della dichiarazione 2018 non ha recepito l’indirizzo giurisprudenziale seppure lo stesso abbia carattere di generale applicabilità.

Inapplicabilità delle sanzioni tributarie

La Suprema Corte di Cassazione, con la Sentenza 12.7.2018, n. 18405 , ha, ulteriormente e con maggiore enfasi, tracciato le linee guida/operative per identificare in quali circostanze le sanzioni tributarie possono non applicarsi sulla base, per lo più, di quella che è la definizione di « incertezza normativa oggettiva ». Tutto ciò è sicuramente molto importante posto che le sanzioni tributarie rappresentano circa la metà o più di quanto viene richiesto con un avviso di accertamento .

Imposta di soggiorno

Con l’Ordinanza 19654/2018, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, dando ulteriore conferma dello schema già delineato in ambito contabile e amministrativo sulla responsabilità degli albergatori nella gestione dell' imposta , hanno affermato che chi riscuote dal turista la tassa di soggiorno di cui all’art. 4, D.Lgs. 23/2011, riveste il ruolo di agente accertatore per conto del Comune, atteso il rapporto di servizio pubblico che si instaura con lo stesso. Ciò in quanto non rileva che il soggetto sia un privato né il titolo giuridico in forza del quale il servizio viene svolto, essendo necessario e sufficiente che, in relazione al maneggio di denaro , sia costituita una relazione tra ente pubblico e altro soggetto, per la quale la percezione del denaro avvenga in funzione della pertinenza di tale denaro all'ente pubblico e secondo uno schema procedimentale di tipo contabile. Pertanto, il mancato versamento al Comune della tassa di soggiorno fa scattare la giurisdizione della Corte dei Conti per la cognizione dell'azione di responsabilità contabile dell’ albergatore .

loader