RUBRICHE

DIGITALIZZAZIONE DELLA PROFESSIONE

Piano triennale Agid 2019-2021: strategie per la trasformazione digitale

Il nuovo Piano triennale per l’ informatica nella Pubblica amministrazione 2019-2021 contiene gli scenari e gli indirizzi di azione che ci si pone in termini di trasformazione tecnologica e digital e , con obiettivi di efficienza, trasparenza, contenimento dei costi e degli errori e la modernizzazione del rapporto tra cittadino-Pubblica amministrazione . Il presente intervento si propone di sintetizzare il contenuto del Piano in oggetto, per quello che attiene alle sue principali componenti.

L'ADEMPIMENTO DELLA SETTIMANA

Modello Consolidato 2019

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento 30.1.2019, prot. n. 23561 , ha approvato il Mod. Consolidato nazionale e mondiale 2019 (e relative istruzioni ) , per la dichiarazione de i redditi prodotti nell’anno 2018 , sia dai soggetti che hanno optato per la tassazione di gruppo ( controllate residenti ), che da quelli ammessi alla determinazione dell’ unica base imponibile mondiale ( imprese non residenti ). Nel consolidato nazionale la controllante , associando il proprio imponibile con gli imponibili delle controllate , addiviene alla formazione di un reddito complessivo globale . Nel consolidato mondiale , alla controllante italiana vengono imputati per trasparenza i redditi (o perdite ) delle controllate estere , in proporzione alla quota di partecipazione agli utili ed indipendentemente dalla loro percezione.

Definizione delle liti pendenti

L’Agenzia delle Entrate, con la pubblicazione della C.M. 1.4.2019, n. 6/E, con l’approvazione del modello di definizione agevolata e le relative istruzioni del 18.2.2019, con la pubblicazione dei codici tributo contenuti nella R.M. 21.2.2019, n. 29/E , e con l’attivazione del servizio web per la compilazione on line e la trasmissione telematica della domanda del 6.3.2019, ha completato tutti i passaggi necessari per consentire l’accesso all’istituto della definizione agevolata delle liti pendenti: affinché il quadro sia veramente completo, però, sarebbe auspicabile l’emanazione di una circolare ministeriale con i chiarimenti necessari sui profili di incertezza tuttora esistenti.

COMMENTI

Fatture false e patteggiamento

Secondo la Cass., sez. III pen., 12.12.2018, n. 55498 (conforme Cass., sez. III pen., 12.3.2019, n. 10800 ) , in relazione al delitto di operazioni inesistenti , ex art. 2, D.Lgs. 74/2000, il previgente art. 13, co. 2-bis, D.Lgs. 74/2000 disponeva che l’estinzione dei debiti tributari mediante integrale pagamento, da effettuarsi prima dell'apertura del dibattimento, costituisse causa di non punibilità e non presupposto di legittimità del patteggiamento che non può certamente riguardare reati non punibili.

IVA

Organizzazione di giochi a distanza

Condizione essenziale per il riconoscimento del beneficio del regime di esenzione ai fini Iva per l’attività di procacciamento della conclusione di contratti di conto di gioco è l’esistenza di una profonda connessione delle prestazioni di mandato, mediazione e intermediazione con le operazioni di cui all’art. 10, co. 1, nn. 1)-7), D.P.R. 633/1972. A questa conclusione è giunta l’Amministrazione finanziaria in risposta ad un’istanza di interpello (Risposta 3.12.2018, n. 89) presentata dalla società Alfa, concessionaria dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per lo svolgimento e la raccolta a distanza dei giochi per mezzo della propria organizzazione o di quella di terzi, secondo l’ atto integrativo della convenzione di concessione . Per l’Agenzia delle Entrate, non ricorre nella fattispecie un rapporto di stretto collegamento tra l’attività di mandatario e le operazioni ammesse all’esenzione dall’imposta sul valore aggiunto così come richiesto per beneficiare dell’esenzione conformemente alla posizione espressa in numerosi interventi di prassi (R.M. 343/E/2008, R.M. 354/E/2007 e R.M. 77/E/1998).

loader