Numero 18 -


L'Iva nella vendita frazionata di beni

La Cassazione, con la sentenza del 2 novembre 2021, n. 30974, ha chiarito che una pluralità di operazioni di vendita di beni, anche se effettuate in momenti distinti e separatamente, in realtà configura una cessione d'azienda, esente ai fini Iva (articolo 2, comma 3, lett. b) del Dpr 633/1972) e assoggettata alla sola imposta di registro in misura proporzionale, a condizione che il bene abbia una funzione strumentale in relazione all'attività dell'azienda e risulti insuscettibile di una destinazione diversa da quella in rapporto strumentale con l'attività aziendale, storicamente esercitata.

Matteo Dellapina

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader