Numero 24 -


Rinuncia dei crediti da parte dei soci, disciplina fiscale

A livello giuridico, la rinuncia di un credito da parte di un socio è riconducibile alla remissione del debito ex articolo 1236 c.c. A livello contabile, se la rinuncia è finalizzata al rafforzamento patrimoniale della società, essa è assimilata ai versamenti in conto capitale e comporta quindi un incremento del patrimonio della società, a prescindere dalla natura originaria del credito, commerciale o finanziario. In capo al socio, la rinuncia determina un incremento del valore (e del costo fiscale) della partecipazione. Ai sensi del comma 4, articolo 88 del Tuir non costituiscono...



Walter Rotondaro
Claudio Sabbatini
Maurizio Villani

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader