Numero 30 -


Bonus edilizi, il Ccnl va indicato in fattura

Dal 28 maggio 2022 sono in vigore le nuove disposizioni che prevedono l'obbligo di indicare i riferimenti al Contratto collettivo nazionale del lavoro negli atti di affidamento dei lavori edili e nelle relative fatture. Sono in vigore altri obblighi, come l'ottenimento della congruità dell'incidenza della manodopera nei lavori edili e la verifica dell'idoneità tecnica dei soggetti ai quali i lavori sono affidati. Dal 2023, invece, entrerà in vigore l'obbligo della qualificazione SOA.

Franco Bonfitto
Sabino Piattone
Claudio Sabbatini

Settimana fiscale

Pratica, operativa, indispensabile: La Settimana Fiscale è la rivista di riferimento in ambito fiscale.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader