RUBRICHE

SPECIALE LEGGE DI BILANCIO 1

Beni strumentali nuovi, incentivi più vantaggiosi

La Legge di bilancio 2021 disciplina un credito d'imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato che compete in misure differenziate in funzione della tipologia di bene e della data di esecuzione dell'investimento (dal 10% al 50%). La norma, si legge nella relazione illustrativa, si inserisce nell'ambito di un più ampio rafforzamento del programma «Transizione 4.0» diretto a favorire e ad accompagnare le imprese nel processo di transizione tecnologica e di sostenibilità ambientale, nonché a rilanciare il ciclo degli investimenti penalizzato dall'emergenza legata al COVID-19.

IVA

Corrispettivi elettronici, nuovo quadro sanzionatorio

La Legge di bilancio 2021 introduce un nuovo sistema sanzionatorio per le violazioni derivanti dalla memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi elettronici. Le nuove sanzioni si innestano nelle disposizioni che disciplinano la gestione di queste attività, integrando il sistema di quelle amministrative tributarie previsto ai fini Iva dal Dlgs 471/1997 e prevedendo anche una modifica dedicata all'interno delle regole di ravvedimento di cui all'articolo 13, Dlgs 472/1997.

IVA

Abolizione esterometro, comunicazione tramite SdI

Nel novero delle numerose novità fiscali introdotte dalla Legge di bilancio 2021, è stata prevista, a decorrere dalle operazioni effettuate dall'1 gennaio 2022, l'abolizione della comunicazione dei dati delle operazioni transfrontaliere (cd. esterometro), con conseguente comunicazione dei dati in parola mediante il sistema di Interscambio (SDI), utilizzando il medesimo formato della fattura elettronica. Per tutto il 2021, resta confermata, invece, la comunicazione con periodicità trimestrale (entro l'ultimo giorno successivo a ciascun trimestre).

Superbonus, i benefici si estendono fino al 2022

Con la Legge di bilancio 2021 vengono introdotte nuove misure in relazione ai benefici casa. Tra le novità più rilevanti compare senza alcun dubbio la proroga delle agevolazioni del Superbonus 110% ristrutturazioni fino al 2022. Sono state inoltre estese alcune agevolazioni anche in relazione ai c d. bonus facciate, ecobonus, bonus verde, bonus mobili, bonus idrico e bonus per i generatori di emergenza gas.

Locazioni brevi, cedolare secca solo fino a quattro immobili

Dal periodo d'imposta 2021, la cedolare secca, con imposizione al 21%, sulle locazioni brevi è ammessa nell'ipotesi di destinazione fino a 4 unità immobiliari per ciascun periodo d'imposta. Al superamento di questa soglia si presume, in forza di legge, esercizio di attività in forma di impresa, con obbligo di dotarsi di una partita Iva e di effettuare la tassazione con il regime naturale dell'Irpef del reddito d'impresa (non più fondiario) conseguito. Le novità si applicano anche nel caso di contratti stipulati tramite intermediari o portali online.

loader