RUBRICHE

GLI ADEMPIMENTI DELLA SETTIMANA

Tax credit affitti per gli Enc, regole di applicazione

Il tax credit affitti, introdotto dal Decreto Rilancio (2020) e poi esteso dal Decreto Sostegni-bis (2021), viene riconosciuto a favore degli enti non commerciali anche nel corso del 2021 (al momento solo per i canoni dei mesi da gennaio a maggio).Gli enti a cui spetta il credito maturato nel 2020, previa una serie di verifiche preliminari, sono tenuti a dichiararlo compilando i quadri RS e RU del modello Redditi 2021 ENC.

IVA

E-fattura con San Marino, al via dal 1° ottobre 2021

L'agenzia delle Entrate, con un decreto e un provvedimento, ha dato attuazione, fissando le regole tecniche, all'articolo 12 del Decreto Crescita che estende la fatturazione elettronica anche per le operazioni con la Repubblica di San Marino. In particolare, è previsto un periodo transitorio (1° ottobre 2021-30 giugno 2022) in cui è possibile optare per la fattura elettronica o per quella cartacea, mentre dal 1° luglio 2022 è obbligatoria la sola fatturazione elettronica.

COMMENTI

Crisi d'impresa, la nuova composizione negoziata

La composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa, introdotta nel nostro ordinamento dal Decreto legge n. 118/2021, si pone come un nuovo strumento a disposizione dell'imprenditore per evitare l'aggravarsi delle situazioni di crisi, tutelare la continuità aziendale ed evitare l'insolvenza. Le nuove norme rappresentano un punto di congiunzione fra la Legge Fallimentare e le misure d'allerta previste nel Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza la cui entrata in vigore è stata rimandata al 31 dicembre 2023.

Finanziamento soci, estesi i termini di accertamento

Secondo la sentenza n. 18370/2021 della Cassazione, il Fisco può disconoscere il finanziamento soci anche nell'anno della sua restituzione, a nulla rilevando che la sua formazione sia avvenuta con versamenti in anni di imposta per i quali sia già decaduto il potere di accertamento. Secondo i Supremi giudici, infatti, come gli oneri pluriennali possono essere recuperati pro quota in ciascuna annualità in cui vi sia la rappresentazione degli stessi in bilancio, a prescindere dalla contestazione sul fatto generatore dell'onere e, soprattutto, dell'intervenuta decadenza relativamente all'annualità in cui l'onere è stato sostenuto, anche un finanziamento soci, ritenuto frutto di ricavi occulti, sebbene acceso in un periodo d'imposta ormai non più accertabile, può essere legittimamente contestato al momento della restituzione al socio.

loader