RUBRICHE

GLI ADEMPIMENTI DELLA SETTIMANA

Tax credit sanificazione, istanza entro il 4 novembre

Scade il 4 novembre 2021 il termine entro il quale imprese e lavoratori autonomi devono inviare apposita istanza per fruire del credito d'imposta (articolo 32, Dl 73/2021) per gli investimenti sostenuti nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021 per la sanificazione degli ambienti di lavoro e l'acquisto di strumenti di protezione. Si ricorda che, ai fini dell'imputazione delle spese ammissibili, per gli esercenti arti e professioni rileva il principio di cassa, mentre per le imprese il principio di competenza.

Trasparenza fiscale, come esercitare l'opzione

Entro il 30 novembre 2021 le società di capitali interessate devono comunicare la scelta per il regime di trasparenza fiscale valida per il triennio 2021-2023. L'opzione viene esercitata dalla società compilando il Quadro OP del modello Redditi 2021 SC e dai singoli soci tramite raccomandata con avviso di ricevimento o comunicazione pec alla società partecipata.

COMMENTI

Terzo Settore, le regole per il cinque per mille

Le regole di rendicontazione del cinque per mille per gli Enti del Terzo Settore sono state rese note tramite le linee guida ministeriali. Il decreto consente di avere un quadro sufficientemente chiaro della concatenazione delle tempistiche. L'impostazione dovrebbe consentire una gestione standardizzata e unitaria e tiene conto delle necessità degli Enti di minori dimensioni per i quali gli adempimenti di rendicontazione sono esattamente corrispondenti a quelli di coloro che ricevono risorse ingenti, ma vi sono esoneri per gli obblighi di comunicazione e pubblicità.

Società di comodo e «inettitudine produttiva»

La Cassazione, con l'ordinanza 24 agosto 2021, n. 23384, ha chiarito che in presenza di strategie imprenditoriali che, seppur legittime, non hanno consentito di raggiungere i ricavi minimi presunti dall'articolo 30, comma 4-bis, della legge 724/1994, sussiste una "oggettiva situazione" idonea a disinnescare l'applicazione della presunzione legale di società di comodo. L'ordinanza, nel valorizzare la ratio antielusiva della disciplina, opera un significativo revirement rispetto ad alcuni (criticati) precedenti che, viceversa, avevano escluso qualsiasi rilevanza alla circostanza che il mancato raggiungimento dei risultati previsti dipendesse da legittime scelte aziendali poi rivelatesi erronee.

loader